Un’opportunità per le aziende: ecco cosa rappresenta la fatturazione elettronica. L’obbligo di legge, in Italia, è scattato l’1 gennaio 2019 e la fattura elettronica, favorendo un’evoluzione in positivo per la gestone aziendale, è il primo step verso la digitalizzazione.

Gli obiettivi? Semplificare le procedure, dematerializzare i documenti e ridurre i costi di conservazione.

I 5 vantaggi per le aziende

  • Contenimento costi/tempi: la fatturazione elettronica consente sia alle PMI sia alle grandi aziende italiane di ottenere notevoli risparmi. Non si utilizza carta, non si stampa e si riducono i tempi di emissione, ricezione e riscossione della fattura elettronica
  • Incremento della produttività: grazie all’automazione del processo, in azienda, le risorse amministrative possono dedicarsi ad altre attività
  • Maggiore sicurezza: l’invio delle fatture avviene seguendo protocolli specifici e grazie alla firma digitale si garantisce l’autenticità, l’integrità e l’origine delle fatture
  • Nessun rischio di perdita: azzerato il rischio di perdita dei documenti grazie ad un’archiviazione sicura
  • Eliminazione degli errori umani: automatizzazione e gestione totalmente integrata consentono l’eliminazione degli errori umani anche perché le fatturazioni elettroniche permettono una trasmissione automatica dal fornitore al destinatario

Fatturazione elettronica: cos’è?

Quando parliamo di fatturazione elettronica, è chiaro il riferimento ad un documento digitale che ha lo stesso valore legale di quello cartaceo; la sua autenticità è garantita dalla presenza della firma elettronica di chi emette la fattura e dalla trasmissione di essa ad uno specifico codice destinatario SdI (Sistema di Interscambio) dell’Agenzia delle Entrate.

Codice destinatario fatturazione elettronica

Il codice destinatario è un valore alfanumerico di 7 cifre che deve essere registrato all’interno della sezione “Fatture e corrispettivi” del sito dell’Agenzia delle Entrate. Esso rappresenta l’indirizzo telematico che verrà utilizzato dal Sistema di Interscambio per il recapito delle fatture in formato XML.

Ma torniamo a parlare dell’e-fattura. Questa per avere validità deve rispettare le seguenti condizioni:

  • Formato: il formato richiesto per il documento di fattura elettronica è l’ XML;
  • Marca temporale: la fattura deve riportare data e ora di creazione;
  • Firma: l’autenticità del documento viene garantita tramite la firma certificata del titolare;
  • Trasmissione: la fattura deve essere spedita attraverso il Sistema di Interscambio (SdI) che la controlla e nel caso in cui le informazioni siano corrette, inoltra la fattura al destinatario;

Un servizio di fratturazione elettronica molto accreditato è IX-FE.

IX-FE gestisce tutte le fasi di invio e ricezione delle fatture elettroniche da/verso aziende private, verso gli acquirenti finali e verso la Pubblica Amministrazione anche per i subappaltatori (come richiesto dalla nuova normativa).

Il Servizio IX-FE permette di:

  • Organizzare e archiviare le fatture XML in un’unica piattaforma integrabile ai gestionali in uso
  • Ricevere le fatture XML ed inviare notifiche di accettazione/rifiuto
  • Ricercare e consultare le fatture emesse, corredate da messaggi e notifiche del SdI, da qualsiasi device mobile
  • IX-FE consente inoltre di portare le fatture in conservazione a norma tramite il Servizio IX-CE
  • IX-FE può essere integrato con ARXivar per una gestione FULL DIGITAL dei processi aziendali di ciclo attivo e passivo

Funzionalità del servizio di fatturazione IX-FE

Servizio accreditato Sogei

Il Servizio IX-FE è accreditato Sogei e SdI. Per la conservazione a norma il Servizio IX-CE è accreditato AgID.

Integrabile con erp e gestionali

IX-FE si integra agli ERP garantendo la conformità del file XML. Numerosi connettori già disponibili (SAP, NAV, JDE, AS400).

Tracciamento esito invio fatture

IX-FE si integra al vostro ERP garantendo la conformità del file XML. Numerosi connettori già disponibili (SAP, NAV, JDE, AS400).

Consultazione online delle fatture

IX-FE consente la consultazione delle fatture, le relative notifiche e ricevute, nonchè lo stato di avanzamento.

Conservazione a norma

Conservazione a norma tramite il servizio IX-CE (certificato AgID) di tutte le fatture del ciclo attivo e passivo, delle ricevute e delle notifiche.

Integrabile ad ARXivar

Il Servizio IX-FE è integrabile ad ARXivar per una gestione FULL DIGITAL dei processi digitali collegati al ciclo attivo e passivo.

Brochure